Martedi 16 Luglio 2019 - Scopri le ultime notizie »
 
06
AGO
2014

Blitz a Capocotta

50 uomini dell’Arma dei Carabinieri hanno fatto un controllo tra le dune




All’alba del 1 agosto i Carabinieri della Compagnia di Pomezia, supportati da unità cinofile e da un elicottero del Raggruppamento di Pratica di Mare, hanno effettuato un controllo straordinario tra le dune di Capocotta e lungo l’arenile di Campo Ascolano. Più di 50 i militari che sono stati impiegati nell’operazione, la maggior parte dei quali sono stati impiegati all’interno dell’area paesaggistica di Capocotta, sottoposta a tutela ambientale del Comune di Roma.
Sono stati individuati numerosi varchi abusivi creati nelle recinzioni che costeggiano la litoranea e dei mini insediamenti con tende da campeggio occupate da 24 soggetti, tutti di origine straniera, 8 dei quali erano sprovvisti di regolare permesso di soggiorno. Nel corso delle successive perquisizioni scattate nell’accampamento abusivo sono state rinvenute decine di dosi di marijuana, motivo per cui 4 delle persone precedentemente identificate sono state anche segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntori di droghe.
Delle persone identificate, 11, tra cittadini senegalesi e marocchini, sono stati accompagnati all’Ufficio Immigrazione per verificare la loro posizione mentre per gli 8 soggetti sprovvisti di permesso di soggiorno, sono state avviate le procedure per l’espulsione dal territorio nazionale. Il servizio odierno, che proseguirà anche nei prossimi giorni, si inquadra nell’ambito di un più ampio piano di controllo che i Carabinieri stanno portando avanti sul litorale romano per prevenire ed eventualmente arginare fenomeni di illegalità e degrado, tra cui il fenomeno dei parcheggiatori abusivi - effettuando frequenti passaggi nelle zone più a “rischio”, in particolare nei pressi degli stabilimenti e delle spiagge libere - e lo spaccio di droga, situazioni che si intensificano soprattutto nel periodo estivo.
Sala Stampa Comando Provinciale Carabinieri Roma